X
Menu
X

Il futuro: i pagamenti da Smartphone

Il futuro: i pagamenti da Smartphone

Un futuro ormai imminente: i pagamenti da Smartphone

Nell’arco dei prossimi anni i pagamenti effettuati attraverso una App mobile potrebbero diventare sempre più diffusi, rimpiazzando così definitivamente l’utilizzo dei contanti e delle carte di credito. In questi ultimi mesi, infatti, i maggiori colossi del mondo Mobile stanno effettuando scelte strategiche: Apple per esempio aveva lanciato nel 2014 Apple Pay, mentre Samsung ha annunciato che i prossimi dispositivi in commercio avranno una applicazione proprietaria per i pagamenti.

Ma qual è il livello di confidenza dei consumatori nei confronti del “mobile payment“? In America, per esempio, secondo dati della Federal Reserve, solamente il 13% degli acquisti è stato pagato tramite dispositivo mobile, cifra che comunque secondo gli analisti è destinata a crescere notevolmente nel prossimo quadriennio, raggiungendo i $34 mld (+$30 mld rispetto al 2014).

Il basso livello di fiducia attuale dei consumatori non trova riscontro nei fatti, dal momento che i pagamenti con una App mobile risultano effettivamente più sicuri di quelli effettuati con carta di credito. Questo perchè l’applicazione non manda le cifre della carta di credito quando si effettua il pagamento, ma bensì un “bar code” utilizzabile una volta solamente per ogni transazione. Inoltre, l’autorizzazione all’acquisto è validata ulteriormente dalla scansione delle impronte digitali.

Per contro, non è possibile contare sul fatto di riuscire ad utilizzare sempre il telefonino per pagare, poichè molti negozi non sono abilitati a questa tecnologia, oppure lo sono ma utilizzano sistemi diversi che non sono compatibili (momentaneamente) con la propria App. E’ questo il problema attualmente, ovvero la frammentazione in tante diverse piattaforme di pagamento.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *