X
Menu
X

5 Regole per IT Security in viaggio

5 Regole per IT Security in viaggio

Si avvicinano le vacanze – 5 regole per proteggere Privacy e IT Security in viaggio

Proteggere questi aspetti è sempre importante, naturalmente anche quando si viaggia per lavoro.

Ma durante il periodo di vacanze aumentano di molto i viaggiatori che normalmente non sono abituati ad utilizzare delle contromisure per i propri dispositivi, quali smartphones, tablets e pc.

Ecco 5 promemoria, utili a tutti, da applicare in viaggio.

  • BLOCCO DISPOSITIVI

Bloccare i vostri dispositivi, per proteggere i contenuti e i vostri contatti. Ogni dispositivo ha delle funzionalità di protezione, per esempio con password. Impostate il vostro apparato in modo che dopo due minuti di inutilizzo vada in protezione. Utilizzate i servizi di localizzazione disponibili per gli smartphones. Per informazioni particolarmente critiche è possibile criptarle, in modo tale che anche se vengono memorizzate su sd card, sia impossibile leggerle anche utilizzando un altro apparato.

  • WI-FI

Ovunque sono disponibili reti WI-FI (aeroporti, stazioni, hotel, fiere, convegni eccetera). Un malintenzionato potrebbe simulare un hot spot per esempio di un hotel e quindi riuscire a intercettare le informazioni che transitano dai vostri apparati ad Internet. In caso di dubbi, è meglio utilizzare il proprio cellulare come router WI-FI. Una alternativa valida per utenti che devono accedere al proprio ufficio remotamente, è l’uso di una VPN.

  • GEO Localizzazione

Anche se il GPS è disabilitato il dispositivo mobile può essere localizzato, grazie alle reti WI-FI che sono note ai vari fornitori di servizi “social”. Quindi se non volete far localizzare il vostro dispositivo dovete disabilitare anche il WI-Fi e Bluetooth. Attenzione che alcuni dispositivi possono abilitare la funzione WI-FI anche in modalità Airplane, nel caso sul velivolo sia disponibile una rete WI-FI.

  • PC Pubblici e ATM

I PC pubblici in Internet Café, Hotel, Biblioteche, eccetera, potrebbero essere infettati con malware in grado di intercettare qualsiasi informazione scambiata dalla postazione stessa. Anche gli sportelli ATM (Bancomat), Biglietterie automatiche, eccetera possono essere oggetto di attacchi con malware appositi o skimmer (http://it.wikipedia.org/wiki/Skimmer) in grado di leggere le informazioni delle vostre carte di credito.  In alcuni casi è quindi consigliabile l’uso di contanti o travelers checks, oppure adottare delle app mobili per pagamenti sicuri (Paypal, Google Walelt o Apple Pay).

  • AGGIORNAMENTI e AUTENTICAZIONE

Quando i dispositivi propongono l’installazione di aggiornamenti che interessano la sicurezza, permettere tali aggiornamenti è senza dubbio il modo migliore per diminuire i rischi. Questo vale sia per i sistemi antivirus che per i sistemi operativi. Ove possibile utilizzare sistemi di autenticazione doppi (qualcosa che hai, qualcosa che sai), per esempio i token  (http://it.wikipedia.org/wiki/Token_(sicurezza) )che generano codici numerici sincronizzati col servizio a cui si deve accedere.

Per approfondimenti: https://nakedsecurity.sophos.com/2015/04/20/5-online-privacy-and-security-tips-for-travelers/

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *